La Coppetta Mestruale

Per alcune donne ancora é un tabù, ma chi l'ha provata non tornerebbe più indietro. La coppetta mestruale, di cui ancora si parla poco e niente, costituisce il futuro per tutte le donne del mondo, dato che non inquina, non ha controindicazioni, permette di risparmiare molto denaro e non da fastidio.

Ma cos'è la coppetta mestruale? É un'alternativa eco-sostenibile ai classici assorbenti, sia interni che esterni, un piccolo calice a forma di imbuto fatta di silicone anallergico.

Perché dovresti usarla?

🌱RISPARMIO ECONOMICO:
Scegliere la coppetta mestruale è una sicura garanzia di risparmio. Una coppetta mestruale standard costa tra i 20/30 euro e può durare fino a 10 anni senza rovinarsi. Basta calcolare la spesa per l’acquisto degli assorbenti ogni mese o ogni anno, moltiplicarla per 10 anni, e i conti sono presto fatti.

🌱RIDUZIONE DEI RIFIUTI:
ecco la principale motivazione ecologica per scegliere la cup. Gli assorbenti tradizionali rappresentano dei rifiuti non riciclabili. Si accumulano ogni anno, a tonnellate, nelle discariche e contribuiscono ad un continuo spreco delle risorse necessarie per la loro produzione.

🌱NIENTE FASTIDI E PIÙ LIBERTÀ:
la coppetta mestruale non si sente. È la pura verità. Il segreto per capire se l’avete indossata correttamente consiste proprio nella sua presenza invisibile e indolore. A differenza degli assorbenti esterni e dei tamponi interni, la coppetta mestruale non provoca alcun fastidio, soprattutto per quanto riguarda dolore, bruciore o sfregamento sulla pelle.
Potrai sentirti libera al mare, in piscina e praticare tutti gli sport in tranquillità.

🌱ANALLERGICA E SALUTARE:
a differenza degli assorbenti interni ed esterni, la coppetta mestruale non viene trattata con sbiancanti o cloro e non contiene sostanze profumate o altri componenti in grado di provocare allergie. Le coppette vengono realizzate con materiali approvati a livello medico e garantiti come sicuri. Impediscono il ristagno e lo sviluppo di germi e batteri e il loro contatto con le mucose interne o con la pelle, a differenza di ciò che accade con gli assorbenti interni ed esterni. Quindi annullano il rischio di infezioni e di sindrome da shock tossico.