Zafferano in Pistilli 0,25gr
Zafferano in Pistilli 0,25gr
  • Carica l'immagine nel visualizzatore di Gallery, Zafferano in Pistilli 0,25gr
  • Carica l'immagine nel visualizzatore di Gallery, Zafferano in Pistilli 0,25gr

Zafferano in Pistilli 0,25gr

Prezzo di listino
€10,90
Prezzo scontato
€10,90
Prezzo di listino
Esaurito
Prezzo unitario
per 
Imposte incluse. Spedizione calcolata al momento del pagamento.

Coltivato a 700metri sul livello del mare in Valfontanabuona, nell'Entroterra Ligure, questo Zafferano in pistilli viene prodotto a km zero, senza sostanze chimiche ed è lavorato a mano!

Come si usa lo zafferano in pistilli?

  1. Mettete in una tazzina poca acqua molto calda e i vostri stimmi. Potete usare invece che acqua anche brodo o latte.
  2. Coprite e lasciate in infusione 40/60 minuti, vedrete l’acqua colorarsi di giallo intenso.
  3. Versate tutto nella vostra ricetta, se possibile a fine cottura per non far cuocere lo zafferano. Se non usate subito il vostro infuso potete conservarlo fino a 48 ore in frigorifero.

Le dosi necessarie dipendono ovviamente dalla ricetta, per un buon risotto consiglio 0,25 grammi per 6-8 persone.

Piccoli Consigli:

  • Non fate cuocere lo zafferano insieme alla vostra pietanza, molto meglio aggiungerlo a fine cottura per mantere il gusto al meglio.
  • Se avete tempo prolungate il periodo di infusione, ottimale è aspettare un paio d’ore perchè le proprietà organolettiche vengano rilasciate al meglio.
  • Potete stemperare lo zafferano direttamente in brodo caldo, non per forza in acqua… Se dovete fare un risotto alla milanese o un’altra ricetta che lo consente eviterete di annacquare il vostro piatto.
  • C’è chi dice anche che è l’infusione nel latte a sprigionare al meglio l’aroma dei pistilli di zafferano. Se ad esempio dovete fare un sughetto panna e zafferano o una crema allora è il latte la soluzione migliore per usare i vostri stimmi.
  • Siccome l’infusione dura un’oretta l’ideale sarebbe tenere calda l’acqua in cui stemperiamo i pistilli sempre calda e mai bollente. Potete tenere la tazzina a bagnomaria in acqua calda, attenzione però a non portare in ebollizione.
  • Quando l’infuso è pronto versatelo tutto, pistilli compresi. Oltre all’aroma darete un valore aggiunto anche esteticamente al vostro piatto con il rosso degli stimmi.
  • Se volete dimezzare il tempo di infusione potete polverizzare lo zafferano, in questo caso basteranno 20 minuti. Nelle istruzioni dettagliate vi spieghiamo meglio come fare lo zafferano in polvere a partire dagli stimmi.
  • Il vostro infuso di zafferano così preparato è pronto all’uso, si conserva fino a 48 ore. Tenetelo in frigorifero.